In dettaglio

XII Meeting della Cittadinanza Piena ed Universale

LA SFIDA ALLA CULTURA DELLO SCARTO

07/10/2015 – 14:10:44 – Fonte:

indietro

accogliere e aver cura di ogni essere umano


Lavori in corso per la 12esima edizione del Meeting della Cittadinanza Piena ed Universale che quest’anno gode della collaborazione dell’UNIMED, dell’UCIPEM, della scuola professionale Giacomo Rousseau e del CSV, in occasione dell’importante ricorrenza del 35° anniversario della Beatificazione del Bartolo Longo e della nascita della Fondazione a lui dedicata, si terrà interamente nella città di Latiano.

La coincidenza di date ha, di fatto, reso ancor più necessario per questa nuova edizione, che si terrà dal 26 al 31 ottobre 2015 tra i suggestivi ed eleganti spazi del salone Flora, presso palazzo Imperiali, e del rinnovato Teatro Olmi, omaggiare Latiano. La città che ha dato i natali al Bartolo Longo ed in cui, ancora oggi, è vivida la memoria ed i segni della sua presenza e della sua storia.

Dopo le due date preparatorie, in termini di Spirito di Fede e spirito di coesione dello staff organizzativo, del 4 e 5 ottobre scorsi, prima con la tradizionale Supplica alla Madonna di Pompei e poi con il Pellegrinaggio presso la sede del Santuario di Pompei, si parte ufficialmente con la 12esima edizione del Meeting, il 26 ottobre prossimo.

Il primo appuntamento si terrà in versione pomeridiana nel cuore del centro cittadino di Latiano e rappresenterà, oltre che l’occasione per rinsaldare i rapporti con la città stessa che ospita gran parte delle strutture facenti capo alla Fondazione Opera Beato Bartolo Longo, il punto di partenza in cui presentare l’intera manifestazione.

L’evento Meeting, ha per filo conduttore l’operato del Bartolo Longo a cui si ispira quello della Fondazione che, sul territorio, opera ed insiste da ormai 35 anni, e la promozione della dignità trascendente della persona contro la cultura dello scarto, sulla scorta dell’esortazione rivolta da Papa Francesco, in visita in Ecuador lo scorso luglio, agli esponenti della società civile, incontrati nella Chiesa di San Francisco di Quito, l’edificio cattolico più antico di tutta l’America Latina.

Nella prima giornata, dopo i saluti del presidente della Fondazione OBBL, Don Franco Galiano e del direttore generale, avv. Alessandro Nocco, l’introduzione sarà affidata a padre Francesco Occhetta - presbitero, gesuita, giurista, esperto di problemi sociali, giornalista professionista e redattore de La Civiltà Cattolica a cui seguiranno gli interventi di don Franco Lanzolla, segretario commissione pastorale per la famiglia e la vita della Conferenza Episcopale Pugliese, il dottor Luigi Russo, sociologo, giornalista e curatore Ricerca Analisi dei Bisogni della Puglia per il CSV Net/COGE ed infine la parola passerà al Presidente di CSVnet Puglia, e CSV Poiesis – Brindisi, il dottor Rino Spedicato.

Ultimi dettagli, quindi, per un meeting che si presenta come uno dei più importanti della Fondazione, per l’elevato livello degli ospiti ma, soprattutto, per il ricorrere del 35° anniversario della beatificazione di Bartolo Longo in concomitanza con la nascita della Fondazione.

indietro